Consulenza normativa e adeguamento al Terzo Settore

 
Il Decreto Legislativo 3 luglio 2017 n. 117, c.d. Codice del Terzo Settore (CTS), ha portato a una serie di importanti novelle giuridiche per tutte quelle realtà del mondo ludico-culturale che, necessitando di adeguarsi alle disposizioni normative e ai relativi adempimenti di nuova applicazione, richiedono assistenza in un processo talvolta molto complesso.
 
Con riferimento a tali tematiche Federludo, nell'ambito della sua mission istituzionale, ha un duplice obiettivo:
  • accompagnare le realtà aderenti lungo un completo processo di adeguamento (Statuto, procedure interne e adempimenti) alla nuova normativa per il Terzo Settore;
  • assistere le realtà di nuova costituzione con la realizzazione di Atto Costitutivo e Statuto in conformità al nuovo Codice del Terzo Settore, cuciti sui bisogni di ciascuno, partendo dall'analisi della situazione iniziale sino all'accompagnamento alla formale costituzione della propria realtà. 
A tali pratiche si affianca un costante monitoraggio della normativa vigente e delle novità che, nel tempo, andranno a presentarsi. 
 
Il percorso che Federludo propone non è il tipico rapporto cliente-consulente ma è un rapporto tra pari: Federludo non intende sostituirsi alle realtà associate ma assisterle e, pertanto, ogni attività di consulenza è tesa sia alla realizzazione degli adempimenti normativi necessari, sia alla comprensione delle ragioni alla base delle scelte effettuate, con l'obiettivo di disseminare la conoscenza e generare un virtuoso percorso di aiuto diffuso. 
 
Per specifiche domande sulla riforma del Terzo Settore e per richiedere supporto ed assistenza specifica, è attivo l'indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
"La conoscenza è un valore fondamentale, ed è utile nella misura in cui viene condivisa"
Back to Top